martedì 5 febbraio 2013

TRASFERIMENTO BLOG

AVVISO
A partire dal 04/02/2013 i contenuti di questo blog vengono postati al nuovo indirizzo:
http://proposteesterneformazioneroli.wordpress.com/

A breve seguirà l'aggiornamento del link sulla barra orizzontale della pagina:
http://www.istitutoroli.org/

sabato 2 febbraio 2013

Fwd: CERCANDO LE PAROLE Martedì 5 febbraio ore

Da: MAVIS TOFFOLETTO
Date: 01 febbraio 2013 17:09
Oggetto: CERCANDO LE PAROLE Martedì 5 febbraio ore

In occasione della *Giornata della memoria* Istituto livio Saranz e Servizio Biblioteche Civiche in collaborazione con Dipartimento di Studi umanistici - università di Trieste presentano CERCANDO LE PAROLE
La disobbedienza civile delle donne friulane i fronte all*8 settembre 1943 di Paolo Comuzzi e andrea Trangoni Produzione Nikam Immagine Video * settembre 2012
Martedì 5 febbraio 2013 ore 16.00 aula B di androna Baciocchi (via lazzaretto Vecchio) università di Trieste

Introducono:
Bianca Cuderi * Direttore Servizio Biblioteche Civiche Tristano Matta * Presidente Istituto Livio Saranz Presiede: Tristano Matta
Intervengono: Tullia Catalan * DISU Università degli Studi di Trieste Paolo Comuzzi e andrea Trangoni * registi Rosanna Boratto, Maria amalia d*aronco, Carmen Galdi,, antonella lestani, Daniela Rosa, Paola Schiratti * Comitato Donne Resistenti

Dopo l*8 settembre 1943, nella stazione ferroviaria di Udine transitano i convogli degli internati militari italiani diretti verso i lager nazisti. Dalle grate dei vagoni piombati, i deportati fanno cadere bigliettini, scritti a matita, destinati ai familiari. Le donne friulane li raccolgono, decise a non lasciarne nemmeno uno a terra. Promosso dal Comitato Donne resistenti, il documentario Cercando le parole (durata 57*) nasce dal desiderio di raccontare, attraverso le testimonianze delle protagoniste, queste azioni di umanità e disobbidienza civile, di resistenza disarmata e non violenta. I ricordi di allora si innestano sulle immagini odierne della tratta, in parte ora dismessa, che portava al confine, rianimandola e suscitando nuove suggestioni.

Mavis Toffoletto Servizio Biblioteche Civiche Piazza Hortis 4 Trieste TOFFOLETTO@comune.trieste.it skype mavist0

"C'è bisogno di un'altra cultura, per scoprire che metà delle nostre evidenze sono idiozie" Ala al-Aswani

venerdì 1 febbraio 2013

Fwd: Concorso "Trenta Ore per la Vita"

Il presente messaggio contiene degli allegati che non sono qui visibili.
I docenti interessati dell'Istituto Roli di Trieste possono richiederli inviando una email al:
citando titolo e data del messaggio.

Da: Comunicazioni Scuole
Date: 01 febbraio 2013 15:48
Oggetto: Concorso "Per salvare una vita non servono supereroi" - a.s. 2012-2013


Il Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca e l'Associazione "Trenta Ore per la Vita" al fine di promuovere tra giovani la cultura del primo soccorso, indicono nella sua prima edizione il concorso "Per salvare una vita non servono supereroi" rivolto a tutte le scuole italiane dei tre ordini scolastici, statali e paritarie.
Il progetto è nato con lo scopo di coinvolgere in maniera attiva e propositiva le studentesse e gli studenti di tutta Italia nella diffusione di atteggiamenti volti alla conoscenza delle regole generali del primo soccorso e la consapevolezza delle tecniche più adatte nelle condizioni di emergenza.
Gli studenti partecipanti sono chiamati, entro e non oltre il L5 marzo p.v., ad ideare e realizzare degli elaborati rappresentanti diverse campagne di comunicazione che abbiano il seguente haedline: "Per salvare una vita non servono supereroi".
Per maggiori informazioni si rimanda al documento in allegato alla presente.
Si ringrazia per la collaborazione e si comunica che per eventuali chiarimenti è possibile contattare la segreteria organizzativa sita presso l'Associazione "Trenta Ore per La Vita" ai seguenti recapiti telefonici: tel.06.39725783/5571 - fax06.39720452 - mail: trentaoreperlascuola@trentaore.org