venerdì 17 febbraio 2012

Memorandum d'intesa Banca d'Italia - Nota USR 16_02_2012 scheda adesione, Memorandun d'intesa Banca d'Italia - Nota USR 16_02_2012

Il presente messaggio contiene degli allegati che non sono qui visibili.
I docenti interessati dell'Istituto Roli di Trieste possono richiederli inviando una email al:
tsic80700r@istruzione.it
citando titolo e data del messaggio.


---------- Messaggio inoltrato ----------
Da: Salvi Stanislao <stanislao.salvi@istruzione.it>
Date: 16 febbraio 2012 12:49
Oggetto: Memorandum d'intesa Banca d'Italia - Nota USR 16_02_2012 scheda adesione, Memorandun d'intesa Banca d'Italia - Nota USR 16_02_2012

Si fa seguito alla nostra Nota prot. n. AOODRFR -14527 del 30 novembre 2011, concernente l'oggetto per invitare le SS.LL. a comunicare le adesioni dei docenti delle rispettive sedi al "Progetto sperimentale di formazione economica e finanziaria per le scuole – a.s. 2011/2012" ed a confermare la loro presenza all'incontro di formazione propedeutico alla fase progettuale d'aula (percorso didattico) degli insegnanti con le rispettive classi, per il quale si riportano di seguito le informazioni essenziali. All'uopo, faranno pervenire entro il 25 febbraio 2012 – tramite e-mail, ai seguenti recapiti: 
claudio.morotti@istruzione.it; patrizia.lombardi@bancaditalia.it – l'accluso modulo di iscrizione, debitamente compilato. 
Si riepilogano di seguito le informazioni essenziali concernenti l'attività di formazione: 
- la sua realizzazione è affidata al personale della Banca d'Italia – Direzione Regionale di Trieste; 
- è centrata sui seguenti temi: "La moneta", "La moneta bancaria e gli strumenti alternativi di pagamento", "La stabilità dei prezzi"; 
- avrà luogo il giorno 5 marzo 2012, con inizio alle ore 15.00, presso la sede di Trieste della Banca d'Italia. 
A seguito della partecipazione all'incontro di formazione, i docenti realizzeranno un percorso didattico con la classe/le classi in cui operano, portando in aula un argomento (o più) tra quelli in esso trattati, ricorrendo al materiale didattico che riceveranno in occasione dell'attività di formazione dal personale della Banca d'Italia (cd-rom). 
In avvio del percorso didattico in aula, i docenti somministreranno un test agli alunni per accertare cosa conoscono della materia: gli elaborati saranno fatti poi pervenire, tramite la dott.ssa Lombardo P., alla sede nazionale della Banca d'Italia, per un esame complessivo della situazione di partenza; 
Al termine del percorso didattico in aula, i docenti somministreranno un secondo test per cogliere gli apprendimenti maturati dagli alunni: gli elaborati saranno anche in questa circostanza fatti pervenire, tramite la dott.ssa Lombardo P., alla sede nazionale della Banca d'Italia, per un esame complessivo conclusivo a cura della Banca d'Italia. 
Tenuto conto della valenza didattica ed educativa del Progetto sperimentale in oggetto, si confida nella più ampia collaborazione delle SS.LL. per una presenza adeguata di docenti alla giornata di formazione, essendo la base necessaria per una proficua ricaduta didattica negli Istituti Scolastici di provenienza. 

Il DIRETTORE GENERALE Daniela Beltrame