venerdì 17 febbraio 2012

Formazioni ISFAR Marzo 2012

---------- Messaggio inoltrato ----------
Da: ISFAR <info@isfar-firenze.it>
Date: 17 febbraio 2012 16:45
Oggetto: Formazioni ISFAR Marzo 2012

Istituto Superiore Formazione Aggiornamento e Ricerca® Formazione
Post-Universitaria delle Professioni®

WORKSHOP DISGRAFIA E DISORTOGRAFIA Sede e date: Bari, 3-4 Marzo 2012

DISEGNO ONIRICO Sede e data di inizio: Firenze, 9 Marzo 2012

CONSULENZA TECNICA E PERITALE PRESSO IL TRIBUNALE CTU-CTP Sede e date:
Palermo, 30-31 Marzo 1 Aprile 2012

WORKSHOP LA DISLESSIA: PROCEDURE DIAGNOSTICHE E NUOVE OPPORTUNITà
D'INTERVENTO Sede e date: Catania, 31 Marzo 1 Aprile 2012
*************************************************
WORKSHOP DISGRAFIA E DISORTOGRAFIA Sede e date: Bari, 3-4 Marzo 2012
Destinatari: coloro che per la loro formazione e/o nella loro pratica
professionale si trovano a confrontarsi con i disordini della grafia e
della scrittura.
Programma
La disgrafia e la disortografia: Diversità a confronto. La disgrafia:
La difficoltà nel lasciare traccia; A partire dalla scoperta della
traccia; Il controllo del gesto e del tracciato; Ordine e disordine
segnico-grafico; La complessità dei disordini; La persona che presiede
al disordine grafico. La diagnosi: La decifrazione estetica e
l'indagine patologico-formale; Andare oltre la superficie; Il
barometro delle abilità e disponibilità del soggetto; Il ventaglio di
polisemie offerte con spontaneità eiettiva. La disortografia:  Il
saper scrivere;  La scrittura alfabetica; Le regole della grammatica;
Disortografia e disordini ortografici; I "mal-écrivants" e le regole
della morfologia e della sintassi.
La diagnosi: Analisi delle difficoltà nella comunicazione scrittoria;
I disgrammatismi; Rilevazioni scopiche delle manifestazioni durante la
scrittura; La maturità affettiva
Approfondimenti diagnostici
Procedere verso validi interventi di aiuto:
- Esercitazioni pratiche per rispondere alle complesse necessità dei
soggetti in difficoltà grafo-segniche:
Sviluppo delle potenzialità, Ricerca dell'aplomb e del punto egoico,
Armonia e plasticità nella rappresentazione del Codice Gestuale
Corporeo, Rinforzo ergico dell'Io
 - Esercitazioni pratiche per rispondere alle complesse necessità dei
soggetti in difficoltà nella codifica scrittoria:
Impostazione fonetica, Coreografia fonetica, Corpo e simbologia
alfabetica,Immagine motoria, Baricentro e assialità,
Espressione ritmico corporea in rotazione Traduzione segnica su lavagna concava.

Docenti
Prof. Dott. Guido Pesci: Psicologo, Psicoterapeuta, Pedagogista
Clinico, Psicomotricista Funzionale
Prof. Marta Mani: Pedagogista Clinico, Psicomotricista funzionale,
Libero professionista.
Crediti Formativi ECM (ultima edizione): 12 per Psicologi (I crediti
ECM sono inclusi nella quota di frequenza). In attesa di
accreditamento con nuovo sistema ECM
Orario: sabato 9:30/13-14/18; domenica 9-13:30   Quota workshop:  euro 280,00
Sede workshop: Hotel Excelsior Congressi, Via Giulio Petroni 15 - Bari
*************************************************
DISEGNO ONIRICO Sede e data di inizio: Firenze, 9 marzo 2012

Destinatari: Psicoterapeuti, Psicologi, Psicologi in formazione,
Pedagogisti Clinici, Reflector, Counselor, Insegnanti, laureati in
Pedagogia/Scienze Pedagogiche, dell'Educazione o della Formazione
(classi 56/S, LM-50, 65/S, LM-57, 87/S, LM-85, V.O.). Per altre lauree
sarà valutato il curriculum.

Prospetto della formazione
La formazione propone la trattazione di aspetti teorici e applicazioni
pratiche riguardanti il disegno onirico. Gli incontri, prevedendo la
partecipazione attiva degli iscritti, saranno impostati su lezioni
teoriche interattive ed esercitazioni pratiche di gruppo. Il corso
prevede:
• Introduzione al Disegno Onirico. Tecnica proiettiva di contenuti e
di espressione profonda di sé attraverso l'impiego di architetture
lineari, di colori, di forme e tratti grafici nello spazio
rappresentato su carta, in modo automatico, involontario, consentendo
così ai soggetti di portare alla luce aree del proprio mondo
interiore.
• Teorie su forme e colori nello spazio. Dalle teorie sul significato
simbolico dei colori, delle forme e dello spazio, alla conoscenza e
all'analisi di testimonianze e vissuti con l'ausilio di
esemplificazioni e interpretazioni degli elementi formali del disegno
e dei tratti grafici rappresentanti la chiave per ascoltarsi ed
esplorare sé stessi.
• Il simbolismo del mondo archetipico. Approfondimento ed
esercitazioni su: i significati e la funzione del simbolo, mediatore
tra inconscio e conscio, strumento e linguaggio di conoscenza ed
evoluzione; il funzionamento del mondo arnell'inconscio collettivo e
costituenti nuclei dinamici, schemi portatori di energia psichica che
tendono a manifestarsi attraverso i simboli; le immagini, suggerite
dagli archetipi, testimoni di vissuti ancestrali e come sostegno
necessario nei momenti di cambiamento, di dubbio, di mutamenti sociali
e personali, per la strutturazione o ristrutturazione della
personalità.
• Esperienze di disegno onirico come strumento di aiuto. Il disegno
onirico come mezzo che, attraverso l'analisi delle tracce, offre
spunti utili per manifestare, comprendere e, successivamente,
modificare alcuni comportamenti che impediscono l'autonomia personale
e la volontà di esprimersi spontaneamente sia nel rapporto con sé
stessi che nell'incontro con il mondo circostante.

Docente: Prof. Dott. Angiolina Cetica, Psicologa, Pedagogista Clinico,
formatore in Disegno Onirico e Psicodramma Olistico
Crediti formativi ECM (ultima edizione): 28 (I crediti ECM sono
inclusi nella quota di frequenza). In attesa di accreditamento con
Nuovo Sistema ecm
Calendario: Firenze, 9-10-11 Marzo; 23-24-25 Marzo 2012
Orario: venerdì 10:30-13/14-18; sabato e domenica 9-13 /14-16:30
Quota di iscrizione: Euro 186,00; Quota di frequenza: Euro 490,00
Sedi della formazione: Firenze: ISFAR- Istituto Superiore Formazione
Aggiornamento e Ricerca, Via del Moro 28, 50123 (a 100 metri dalla
stazione ferroviaria di S.M. Novella).
*************************************************
CONSULENZA TECNICA E PERITALE PRESSO IL TRIBUNALE CTU-CTP Sede e date:
Palermo, 30- 31 Marzo 1 Aprile 2012

Destinatari: Psicologi, laureati in Psicologia (classi 58/S;
LM-51;V.O.), in Scienze e tecniche psicologiche (classi 34; L-24) e
Pedagogisti Clinici. I partecipanti alla formazione saranno inclusi in
un elenco di specialisti annualmente aggiornato in siti web.

Programma
Il percorso formativo è strutturato in modo da permettere
l'acquisizione delle competenze teoriche, metodologiche e tecniche e
la professionalità necessaria per svolgere convenientemente la
consulenza in tutte quelle situazioni di carattere conflittuale per
cui è stato previsto un procedimento giudiziario. Le figure
professionali di Consulente Tecnico d'Ufficio e di Consulente Tecnico
di Parte sono previste e delineate dal Codice di Procedura Civile
(libro I – art. 61-64) e dal Codice di Procedura Penale (libro III –
art. 220-233).
Il Consulente Tecnico d'Ufficio (CTU) nei processi civili -
L'iscrizione all'Albo dei Consulenti Tecnici - Doveri del Consulente -
L'udienza di comparizione - Le operazioni e le tecniche peritali -
Strumenti di valutazione nella consulenza tecnica - Il Consulente
Tecnico di Parte (CTP) - Responsabilità del Consulente e sanzioni - La
Consulenza Tecnica nei processi penali - Gli ambiti della consulenza
(separazione, divorzio, affidamento, adozione, valutazione del
"danno" sul minore, valutazione degli effetti di abuso e
maltrattamento su donne e minori ecc.) - Caratteristiche generali
della perizia - Tecniche di redazione della relazione peritale -
Esercitazioni con supervisione guidata - Stesura e discussione della
consulenza tecnica.

Docente: Prof. Dott. Sergio Gaiffi Psicologo, Psicoterapeuta,
Pedagogista Clinico, Consulente Tecnico per il Tribunale di Prato.
Crediti Formativi ECM (ultima edizione): 16 per Psicologi I crediti
ECM sono inclusi nella quota di frequenza. In attesa di nuovo
accreditamento ECM

Orari: venerdì 10:30-13/14-19; i due giorni successivi 9-13/14-18.
Quota di iscrizione:  186,00 euro;  Quota di frequenza:  200,00 euro
Sede della formazione: Palermo: San Paolo Palace ****, Via Messina Marine 91
*************************************************
WORKSHOP LA DISLESSIA: PROCEDURE DIAGNOSTICHE E NUOVE OPPORTUNITà D'INTERVENTO

Sede e date: Catania, 31 marzo 1 aprile 2012
Destinatari: coloro che per la loro formazione o nella loro pratica
professionale si trovano a confrontarsi con i disturbi della lettura

Programma
I disturbi di apprendimento
Disturbi specifici, aspefici, misti e comorbidità - Classificazioni
dei disturbi di apprendimento: il DSM IV-TR e l'ICD 10 - La Legge
170/2010 - Norme in materia di disturbi specifici di apprendimento in
ambito scolastico (Legge 8 ottobre 2010, n. 170, GU n. 244 del
18-10-2010, in vigore dal 2-11-2010).

La dislessia
Background storico-culturale: le ricerche recenti e le teorie di
riferimento - Le Difficoltà che caratterizzano la decodifica del testo
scritto - Le Manifestazioni di disagio durante la lettura - Il termine
"dislessia" e l'aggettivo qualificativo "dislessico".

Diagnosi
Esposizioni teoriche - Caratterizzazioni del processo diagnostico:
Tono muscolare e vigilanza specifica; Dominanza neurologica e
lateralizzazione; Aspetti neuromotori dell'inseguimento e della
scansione visiva; Coordinazione segmentaria; Ruolo del sistema
vestibolare; Assialità e orientamento spaziale; Organizzazione ritmica
- Competenze professionali: Abilità e disponibilità nella relazione

Intervento
Presentazione di interventi clinici ed esercitazioni - Discussione di
casi clinici - Il Metodo Newlexia®

Trainer:
Prof. Dr. Guido Pesci: Psicologo, Psicoterapeuta, Pedagogista Clinico,
esperto in Disturbi dell'Apprendimento
Prof.ssa Dr.ssa Letizia Bulli: Psicomotricista Funzionale, Presidente
Associazione Psicomotricisti Funzionali ASPIF
Orari: sabato 9:30-13/14-18; domenica 9-13:30 Quota workshop: euro 280,00
Sede del workshop: Catania, Hotel Catania Ognina***, Via Messina 626/28

Per le formazioni ISFAR è possibile beneficiare di contributi
finanziari (Voucher) con idonea richiesta all'Amministrazione
Regionale/Provinciale competente per territorio

Per informazioni e iscrizioni Segreteria ISFAR Viale Europa 185/b
50126 Firenze Tel/Fax 0556531816 info@isfar-firenze.it
www.isfar-firenze.it www.isfar.tv