venerdì 13 gennaio 2012

Workshop ISFAR Febbraio 2012

---------- Messaggio inoltrato ----------
Da: ISFAR <info@isfar-firenze.it>
Date: 12 gennaio 2012 22:43
Oggetto: Workshop ISFAR Febbraio 2012

ISFAR®  Istituto Superiore Formazione Aggiornamento e Ricerca® Formazione Post-Universitaria delle Professioni® riconosciuto MIUR ai sensi dell'Articolo 66 C.C.N.L. Scuola e artt. 2 e 3 della direttiva n°90/2003 del Ministero della Pubblica Istruzione prot. 20402 del 25 ottobre 2007.

WORKSHOP ISFAR FEBBRAIO 2012
WORKSHOP STALKING: ANALISI E GESTIONE
Sede e date: Firenze, 4-5 febbraio 2012 
WORKSHOP LA DISPRASSIA E IL METODO ZORA DREZANCIC
Sede e date: Firenze, 11-12 febbraio 2012
WORKSHOP DISGRAFIA E DISORTOGRAFIA
Sede e date: Catania, 11-12 febbraio 2012
WORKSHOP LA DISLESSIA:
PROCEDURE DIAGNOSTICHE E NUOVE OPPORTUNITà D'INTERVENTO
Sede e date: Modena, 18-19 febbraio 2012
*************************************************
WORKSHOP STALKING: ANALISI E GESTIONE
Sede e date: Firenze, 4-5 febbraio 2012
Destinatari: coloro che per la loro formazione e/o nella loro pratica professionale si trovano a confrontarsi con il fenomeno dello stalking.
Programma
In considerazione della rinnovata attenzione su un fenomeno niente affatto recente ad opera della attuale legge sugli atti persecutori, sempre più frequentemente agli operatori viene chiesto di intervenire a sostegno di quanti si trovano vittime di condotte reiterate di minaccia o molestia. La complessità e la delicatezza di tali situazioni rende necessaria pertanto una preparazione professionale sufficiente ad accrescere conoscenze e competenze rispetto alla valutazione e alla gestione multidimensionale a tutela delle vittime di stalking.
• Il fenomeno dello stalking: Definizione; Dati e diffusione del problema • La valutazione dei livelli di rischio: Tipologie di stalking; I profili degli/delle stalker; Le risposte delle vittime • Effetti sulle vittime • Esercitazioni pratiche • La tutela delle vittime: L'importanza dello strumento normativo • La gestione multidimensionale dei casi: Presentazione di casi e Lavori in sottogruppi
Docenti:
Dott.ssa Claudia Sbrilli, Psicologa, Psicoterapeuta, Associazione Artemisia di Firenze
Dott.ssa Santa Teresa Bruno, Psicologa, Psicoterapeuta, Associazione Artemisia di Firenze
Organizzazione didattica: Il percorso formativo si articola in un week-end (sabato e domenica).
Orari: sabato 10:30-13/14-18; domenica 9-13/14-16:30   Quota workshop: euro 280,00
Sede del workshop: Firenze: ISFAR - Istituto Superiore Formazione Aggiornamento e Ricerca, Via del Moro 28 (a 100 metri dalla stazione ferroviaria di S.M. Novella)
*************************************************
WORKSHOP LA DISPRASSIA E IL METODO ZORA DREZANCIC
Sede e date: Firenze, 11-12 febbraio 2012
Destinatari: Psicomotricisti Funzionali e coloro che per la loro formazione e/o nella loro pratica professionale si trovano a confrontarsi con la disprassia
Programma
La Disprassia è l'incapacità di compiere movimenti volontari, coordinati sequenzialmente tra loro, per il raggiungimento di un obiettivo. È un disturbo che riguarda la coordinazione e il movimento che può comportare problemi nel linguaggio.
Il Metodo Drezancic è un metodo creativo stimolativo riabilitativo della comunicazione orale e scritta attraverso il quale è possibile aiutare bambini in difficoltà fin dai primi giorni di vita.
Definizione ed Evoluzione del concetto di Disprassia • Basi anatomo-funzionali del movimento volontario •Eziologia • Caratteristiche della sindrome disprattica • Esperienza e Cognizione • Esperienze di acquisizione e potenziamento • Disprassia verbale (metodo Zora Drezancic) • Metodo Fonetico Gestuale • Esperienze fono-motorie • Esperienze cliniche e applicazione pratica
Trainer:
Prof. Dott. Letizia Bulli, Psicomotricista funzionale, Presidente Associazione Psicomotricisti Funzionali ASPIF
Dott. Gemma Margheri, Logopedista, esperta nella riabilitazione della disprassia
Organizzazione didattica: Il percorso formativo si articola in un week-end (sabato e domenica).
Orari: sabato 10:30-13/14-18; domenica 9-13/14-16:30 Quota workshop: euro 280,00
Sede del workshop: Firenze: ISFAR - Istituto Superiore Formazione Aggiornamento e Ricerca, Via del Moro 28 (a 100 metri dalla stazione ferroviaria di S.M. Novella)
*************************************************
WORKSHOP DISGRAFIA E DISORTOGRAFIA
Sede e date: Catania, 11-12 febbraio 2012
ECM CREDITI  FORMATIVI (ultima edizione): 12
Destinatari: coloro che per la loro formazione e/o nella loro pratica professionale si trovano a confrontarsi con i disordini della grafia e della scrittura.
Programma
La disgrafia e la disortografia: Diversità a confronto
La disgrafia: La difficoltà nel lasciare traccia; A partire dalla scoperta della traccia; Il controllo del gesto e del tracciato; Ordine e disordine segnico-grafico; La complessità dei disordini; La persona che presiede al disordine grafico
La diagnosi: La decifrazione estetica e l'indagine patologico-formale; Andare oltre la superficie; Il barometro delle abilità e disponibilità del soggetto; Il ventaglio di polisemie offerte con spontaneità eiettiva.
La disortografia:  Il saper scrivere;  La scrittura alfabetica; Le regole della grammatica;  Disortografia e disordini ortografici; I "mal-écrivants" e le regole della morfologia e della sintassi.
La diagnosi: Analisi delle difficoltà nella comunicazione scrittoria;
I disgrammatismi; Rilevazioni scopiche delle manifestazioni durante la scrittura; La maturità affettiva
Approfondimenti diagnostici
Procedere verso validi interventi di aiuto:
- Esercitazioni pratiche per rispondere alle complesse necessità dei soggetti in difficoltà grafo-segniche:
Sviluppo delle potenzialità, Ricerca dell'aplomb e del punto egoico, Armonia e plasticità nella rappresentazione del Codice Gestuale Corporeo, Rinforzo ergico dell'Io
 - Esercitazioni pratiche per rispondere alle complesse necessità dei soggetti in difficoltà nella codifica scrittoria:
Impostazione fonetica, Coreografia fonetica, Corpo e simbologia alfabetica,Immagine motoria, Baricentro e assialità,
Espressione ritmico corporea in rotazione Traduzione segnica su lavagna concava.
Docenti
Prof. Dott. Guido Pesci, Psicologo, Psicoterapeuta, Pedagogista Clinico, Psicomotricista Funzionale
Prof. Marta Mani,  Pedagogista Clinico, Psicomotricista funzionale, Libero professionista.
Crediti Formativi ECM (ultima edizione): 12 per Psicologi (I crediti ECM sono inclusi nella quota di frequenza). In attesa di accreditamento con nuovo sistema ECM
Orario: sabato 9:30/13-14/18; domenica 9-13:30   Quota workshop:  euro 280,00
Sede workshop: Catania Hotel Catania Ognina, Via Messina 626/28
*************************************************
WORKSHOP LA DISLESSIA:
PROCEDURE DIAGNOSTICHE E NUOVE OPPORTUNITà D'INTERVENTO
Sede e date: Modena, 18-19 febbraio 2012
Destinatari: coloro che per la loro formazione o nella loro pratica professionale si trovano a confrontarsi con i disturbi della lettura
Programma
I disturbi di apprendimento
Disturbi specifici, aspefici, misti e comorbidità - Classificazioni dei disturbi di apprendimento: il DSM IV-TR e l'ICD 10 - La Legge 170/2010 - Norme in materia di disturbi specifici di apprendimento in ambito scolastico (Legge 8 ottobre 2010, n. 170, GU n. 244 del 18-10-2010, in vigore dal 2-11-2010).
La dislessia
Background storico-culturale: le ricerche recenti e le teorie di riferimento - Le Difficoltà che caratterizzano la decodifica del testo scritto - Le Manifestazioni di disagio durante la lettura - Il termine "dislessia" e l'aggettivo qualificativo "dislessico".
Diagnosi
Esposizioni teoriche - Caratterizzazioni del processo diagnostico: Tono muscolare e vigilanza specifica; Dominanza neurologica e lateralizzazione; Aspetti neuromotori dell'inseguimento e della scansione visiva; Coordinazione segmentaria; Ruolo del sistema vestibolare; Assialità e orientamento spaziale; Organizzazione ritmica - Competenze professionali: Abilità e disponibilità nella relazione
Intervento
Presentazione di interventi clinici ed esercitazioni - Discussione di casi clinici - Il Metodo Newlexia®
Trainer:
Prof. Dr. Guido Pesci, Psicologo, Psicoterapeuta, Pedagogista Clinico, esperto in Disturbi dell'Apprendimento
Prof.ssa Dr.ssa Letizia Bulli, Psicomotricista Funzionale, Presidente Associazione Psicomotricisti Funzionali ASPIF
Orari: sabato 10:30-13/14-18; domenica 9-13/14-16:30 Quota workshop: euro 280,00
Sede del workshop: Modena: Hotel Real Fini Via Emilia ****, Via Emilia Est, 441

Per informazioni e iscrizioni Segreteria ISFAR Viale Europa 185/b 50126 Firenze Tel/Fax 0556531816 info@isfar-firenze.it www.isfar-firenze.it www.isfar.tv